Giovedì 31 marzo alle 16:00 il progetto Oltre il campo è stato invitato dall’Associazione 21 luglio a a partecipare ad una tavola rotonda in cui si confronteranno diverse esperienze italiane di superamento dei campi sinti. L’evento può essere seguito in diretta qui: https://www.facebook.com/Associazione21luglio

Interverranno:
Simone Faggi – Consigliere del Sindaco del Comune di Prato per la marginalità
Valentina Sardi – Dirigente del Servizio Sociale e Immigrazione del Comune di Prato
Gianfranco Avataneo – Diacono e coordinatore/responsabile della Caritas parrocchiale di Sandrigo
Silvia Borin – Cooperativa La Vigna, coordinatrice ed educatrice del progetto “Oltre il campo: percorsi per una inclusione possibile”
Antonella Gandolfi – Referente regionale servizi di contrasto alla grave emarginazione adulta e rom e sinti presso Regione Emilia-Romagna

Modera:
Carlo Sastola – Presidente dell’Associazione 21 luglio

21 luglio un’organizzazione non profit che supporta gruppi e individui in condizione di segregazione estrema e di discriminazione tutelandone i diritti e promuovendo il benessere delle bambine e dei bambini  L’associazione, che è composta da rom e non rom, è apartitica, non ha fine di lucro, persegue il fine esclusivo della solidarietà sociale, umana, civile e culturale, in particolare nel rispetto dei principi della Convenzione Internazionale di New York sui diritti dell’infanzia. L’Associazione 21 luglio si è costituita a Roma il 6 aprile 2010. E’ iscritta al Registro UNAR delle associazioni e degli enti che svolgono attività nel campo della lotta alle discriminazioni. L’Associazione è inoltre membro di: Associazione Carta di Roma, European Roma Information Office, Gruppo CRC (Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza) e Piattaforma per i Diritti Fondamentali (FRP).

Tavola rotonda sulle esperienze italiane di superamento dei campi sinti